“Giù le mani dalle donne” a Baggio: questioni di genere e di quartiere

Le presentazioni di “Giù le mani dalle donne” hanno connotazioni di volta in volta differenti.
L’incontro organizzato a Baggio, il 1° Marzo, ne è un esempio.

 

Lo scorso 1° Marzo, Alessia Sorgato è stata chiamata a parlare del proprio libro presso la Biblioteca del quartiere di Baggio, noto per una complessa situazione sociale e problematiche legate alla violenza.
Molteplici i casi di cronaca che hanno coinvolto donne, motivo per cui l’affluenza all’evento è stata molto sentita.

Tra il pubblico e le apprezzatrici del libro si è fatta avanti una donna di religione musulmana, che con piacere dell’avvocato si è avvicinata per avere un ricordo fotografico dell’incontro.

Perchè la riteniamo una figura importante?
I casi di violenza che coinvolgono donne di origine islamica, in particolare nei quartieri periferici, vanno a pari passo con il tentativo di sensibilizzare a tale tematica, nonchè con un aumento delle segnalazioni e denunce da parte delle abusate.
Questa partecipazione diretta, quindi, è di certo positiva.

Il 2016 può rappresentare l’anno decisivo per l’avvicinamento della comunità islamica al tema della violenza di genere, da affrontare insieme.

Lascia un commento